Feng Shui una disciplina che cura lo stato di salute delle case

Feng Shui dal cinese:  Feng = Vento e Shui = Acqua.
Vento e Acqua, due elementi che formano la realtà e la descrivono come mutamento continuo, permutazione eterna. L’uomo si pone nel mezzo ed interagisce col Vento e con l’Acqua, quindi col Cielo e la Terra, nella più antica e radicata tradizione cinese, questo è l’inizio del tutto. Immagini e concetti di grande fascino, che nei secoli si sono evoluti in discipline molto rigorose e efficaci. Spesso lontane dalla mentalità imperante in occidente, ma non per questo meno meritevoli di attenzione e di studio, anzi. Filosofia su cui poggiano tutte le discipline sviluppatesi nella storia plurimillenaria di paesi così lontani.

Di cosa si tratta

La disciplina del Feng Shui si occupa di ambienti. Un ambiente deve essere in equilibrio di per se ed in relazione con il paesaggio in cui si trova e con chi lo vive. La nostra casa può fare molto per noi, per la nostra salute e la nostra efficienza, così come il nostro ambiente di lavoro. Una consulenza Feng Shui valuta lo “stato di salute” di un’abitazione o di un luogo di lavoro, valuta l’ambiente in cui è inserito e l’influenza che ne deriva, valuta le caratteristiche peculiari delle persone che ci vivono o vi operano e ne ricava una serie di indicazioni per ottimizzarne le funzioni stanza per stanza, mobile per mobile mettendo in interrelazione tutti i dati.

Feng Shui

Una prima valutazione si fa sulla mappa: l’inserimento nel contesto geografico dà una prima immagine su ciò che opera a livello urbano sia a distanza che in prossimità. Lo studio della geometria di un edificio suggerisce molte informazioni sulla sua “vocazione” a determinate attività. Mancanze ed eccedenze (geometriche) possono orientare le attività ottimali da ospitare, allo stesso tempo indicare con quanta forza ricorrere ad interventi correttivi per ottimizzarne la natura in base alle eventuali differenti necessità.

Si passa quindi al sopralluogo in cerca di una più profonda comprensione delle dinamiche interne e delle interrelazioni con l’esterno. Si valuta quindi stanza per stanza. Con calma, chiarendo nel migliore dei modi la situazione. Raccolti tutti i dati, si redige un vero e proprio progetto indicando tutti i suggerimenti che possano ottimizzare l’ambiente studiato. Sotto forma di un elaborato digitale e/o stampabile che contiene disegni, diagrammi e testi.

L’ambiente che ci circonda

Il Feng Shui non opera solo nel momento della progettazione, anzi. Molto più spesso in Occidente interviene su realtà già esistenti ed operanti, ma che sembrano “non funzionare” come potrebbero. O che necessitano di un “potenziamento” funzionale. Siete mai entrati in un ambiente e l’avete sentito “ostile”, “irritante”, “fastidioso”? Quante volte siete entrati in un locale e non vi sentivate affatto a vostro agio? O magari a casa vostra non riuscite a rilassarvi e ad essere contenti come vorreste?

Feng Shui

Un esempio molto semplice: ci sono persone che cambiano materasso spesso in cerca di un sonno più riposante e sereno, senza mai valutare se la posizione del letto sia corretta o meno per la propria persona. Se moltiplichiamo questo semplice esempio per ogni ambiente della nostra casa o del nostro luogo di lavoro, forse possiamo farci un’idea di quanti parametri potrebbero non essere su valori ottimali e quanto margine di miglioramento può esserci in un ambiente.

Capita di sentirsi chiedere “…Quindi alla fine mi troverò a dover demolire casa, o a fare costosissimi lavori di adeguamento?
No, assolutamente! A meno di situazioni drasticamente condizionate, spesso basta giustapporre colori, arredi, complementi e rivedere qualche abitudine per riuscire a percepire importanti cambiamenti nella quotidianità.
Hai mai pensato di fare una valutazione del tuo ambiente vitale?
Hai mai pensato che potrebbe funzionare in modo migliore di quanto abbia fatto finora? Il Feng Shui può essere una buona soluzione!

  •  
  •  
  •  
  •  
  •