Danzaterapia e Gravidanza

DANZANDO L’ATTESA

di Nadia Zampollo

  Gravidanza con velo azzurro su cielo blu

La gravidanza

Per ogni donna il periodo della gravidanza viene vissuto come una “storia” interna, in cui si intrecciano sogni, fantasie, aspettative, previsioni, desideri e speranza. L’immaginario di ogni neo mamma diventa un turbinio di emozioni e sensazioni, che comportano grandi cambiamenti non solo esteriori, ma anche e soprattutto interiori.
Ricordo le mie due gravidanze come un momento di forte crescita e presa di consapevolezza di quello che stava accadendo dentro e fuori di me, ma anche di apertura verso ciò che la vita mi stava donando.

Non ho mai smesso di danzare: una danza lenta, morbida, accogliente, ma allo stesso tempo energica e piena di vita!

In quei nove mesi ho danzato la vita, ho continuato a condividere la danza con i gruppi di persone che conducevo questo magico momento. Non ho mai temuto per la mia incolumità o di affaticarmi troppo, perché la danzaterapia é ascolto profondo di se e dell’altro, dei cambiamenti che via via si susseguono, dei tempi e del respiro, del ritmo, dell’uno che diventa due, nel rispetto e nell’accettazione del cambiamento stesso.

Gravidanza al sole su prato fiorito

I benefici della Danzaterapia

Il movimento in gravidanza diventa ancora più libero e risolutivo di ansie e paure (sensazioni più comuni di quanto si pensi), ma anche spontaneo, facile e lento fino a dove il corpo riesce ad arrivare senza compiere alcuno sforzo eccessivo. La danzaterapia in gravidanza è un’esperienza da provare!

Ci deve essere facilità per non affaticarsi eccessivamente, lentezza per sentire ciò che accade nel nostro corpo, aumentando così la nostra consapevolezza corporea ed il rilassamento, sollecitando cosi’ non solo le varie parti del corpo, ma anche risvegliando il sistema nervoso, rilasciando endorfine che diventano degli “antidoti” naturali per prevenire ansia e depressione, regolando l’umore e infondendo senso di benessere. Benessere che sicuramente si trasmetterà anche al piccolo, che si sentirà cullato e coccolato dagli ondeggiamenti della pancia.

Gravidanza in bianco e nero

Danzaterapia e gravidanza!

E’ ormai risaputo che la danza può essere considerata la ginnastica anti-aging ideale, perché aiuta a mantenersi in forma nel corpo e nella mente. Durante la gravidanza, in particolare, accompagna la futura mamma ad accettare e a prendere consapevolezza di tutte le trasformazioni che avvengono a livello fisico, di mantenere il corpo fluido e tonico: nuove forme che pian piano si disegnano sul corpo, riscoprendo la propria femminilità.

Condivisione e confronto

Vissuta in gruppo, la danzaterapia ha il grande incentivo di promuovere la condivisione e il confronto.  Il contesto è sempre non giudicante, permettendo così che ogni partecipante si senta libera di esprimere le proprie sensazioni ed emozioni attraverso le parole, il movimento, il corpo.

La danzaterapia diventa, quindi, un valido ed innovativo strumento per approcciarsi in maniera creativa e consapevole alla nuova vita, accompagnando nel percorso della genitorialità con modalità che mirano a riscoprire la spontaneità e la naturalezza del corpo in movimento.

Gravidanza e Danzaterapia con velo rosa su fondo bianco

Potrebbe interessarti anche questo articolo:

Storie in movimento: narratività e movimento creativo

oppure questo:

Alla scoperta della Danzaterapia con Nadia

  •  
  •  
  •  
  •  
  •